Propositivi Vs Statici

Se quest'Italia bananara è spaccata in due, lo è certamente anche in questo senso.
Il cittadino, l'elettore, il lavoratore, la persona, il padre o la madre, delegano la loro vita a qualcuno, questo qualcuno è il politico. Tra coloro che delegano la loro vita ai politici, ci sono anche i propositivi e gli statici. Queste due categorie possono essere descritte come chi crede nel cambiamento e chi "tanto è sempre la stessa cosa". Dei Propositivi basta dire che sono persone che praticano la democrazia, e che hanno capito che il cittadino può fare qualcosa, anche se non di grande importanza, per migliorare il mondo che lo circonda. Gli Statici sono una razza infame. Rispondere col "non cambia niente", "sono ladri uguale" è sintomo di sfiducia nei riguardi di chi è al potere. Fin qui nulla da eccepire. Il problema nasce quando queste persone, che comunque appartengono a fazioni politiche più disparate, devono recarsi a votare. Se i miei politici di riferimento avessero governato male, e ci avrebbero fatto fare figure da niente in Europa, fatto leggi ad personam, e avvelenato una intera campagna elettorale, avrei fatto ammenda e non sarei andato a votare. Questi, invece, che vanno a votare, e poi dicono che tanto l'uno vale l'altro o che addirittura il nuovo è peggio del vecchio e che quindi tanto vale tenersi il vecchio ( che è un pluriinquisito...), hanno gravi problemi con la politica e la democrazia.
La democrazia conferisce potere al popolo, il popolo, conferisce potere ai politici, i politici, questo potere se lo tengono stretto finché morte non li separi e ci fanno le peggiori porcate. Senza nemmeno cercare di dare un colpo al cerchio e uno alla botte. Di solito gli Statici sono persone che mirano esclusivamente a curare il proprio orticello e purtroppo non lo fanno come avrebbe fatto il Candido di Voltaire. Miranno ad arricchirsi, non hanno fiducia nello Stato, se possono evadere qualche tassa la evadono, cercano favori e raccomandazioni e , al primo stipendio, pensano già a che macchina possono comprare per elevare il proprio status. Insoma, le loro azioni sono strettamente connesse al denaro e perciò non stupisce che quando vanno a votare non si pongono problemi etici e non spostano le cosce di prosciutto dai propri occhi per cercare di guardare oltre i loro interessi (che cmq non saranno tutelati!). Dovrebbero farsi un bagno di cultura 'ste persone, per capire cosa veramente sia la Democrazia®, quella vera...

Technorati Tags:, , ,
Generated By Technorati Tag Generator

Nessun commento: