A' Berluscò!

Beluscò, ma perché cell'hai co' mme? Ma io sto a lavorà per te!
Mannaggia, l'ingrato, ahò! So cinque anni che te portamo l'acqua co' le recchie! Ma che ce voi pure 'a scorza de limone? A Berluscò!
Tutti a dì che in cinque anni nun avemo fatto niente. Ma in cinque anni de centrosinistra manco t'avemo toccato le televisioni. Nun te piaceva Prodi? Te l'avemo mannato a l'estero, tac!, trappolone,
mannace na cartolina da Bruxelles! Questi so' fatt... Ma perchè sei così'ngrato? D'Alema la prima cosa che fa è annà a Mediaset a dì che è'na grande industria culturale e che te sei 'n grande statista europeo,e pubblica tutti i libri co la Mondadori...Berluscò, ma che c'ho che nun te va?
So troppo arto? Me sego le gambe! Ma che devo fa, Berluscò?...
Me dispiace pe' tanti omini onesti de l'Ulivo che hanno lavorato
e lavorano pe' te... Er paese nun è de destra e manco de sinistra:
er paese è de Berlusconi! Io nun so chi vince 'sto conflitto elettorale.
Posso dì sortanto 'na cosa: che, se vince Berluscò...Berluscò,
ricordate de l'amici! Ricordate de chi t'ha voluto bbene!

Corrado Guzzanti nei panni di Francesco Rutelli,
L'ottavo nano, Rai 2, aprile 2001

A cinque anni, poco sembra essere cambiato, speriamo non ci siano inciuci...

Technorati Tags:, , , , , ,
Generated By Technorati Tag Generator

Nessun commento: