Tanti coglioni ma una sola Testa di cazzo.

Il nostro amato presidente del consiglio anche ieri ha fatto la sua mossa. Dire che è da coglioni votare a sinistra è come dire che è da coglioni credere alle sue balle ma una parola del genere detta da un'istituzione ha un carico differente. Oltre ad avere un carico differente ha il potere di prendersi tutta la scena mediatica e fare in modo che non si parli d'altro, cosa che secondo me gioca sempre e solo a suo favore. Della serie: se ne parli, anche male, purché se ne parli. Il sasso gettato nell'acqua fa propagare le onde.

Le sue parole sono sassi. I media sono le onde.

Tutto ciò sposta l'attenzione dai problemi reali del paese e fa sì che si installi un processo per cui, chi gli è contrario, dimentica di combattere per le vere questioni e combatte le sue cappelle (senza cavarne nulla di utile). Quello che voglio dire è che il popolo di sinistra dovrebbe unirsi compatto per combattere le cose gravi fatte da questo gnomo malefico e non dare adito alle cazzate che spara. Alla fine diventa un circolo vizioso fatto di dichiarazioni e smentite e le cose serie vengono accantonate. E' questa la politica dei nostri giorni.

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni (John Clarke).


Technorati Tags:, , , ,
Generated By Technorati Tag Generator

1 commento:

Marcopide ha detto...

Eh si hai pure ragione ma pensa alle conseguenze: non la sua sparata ma le proteste di piazza spontanee e la gente che si raduna e si mette le maglie con su scritto "coglione", secondo me è positivo perché stiamo arrivando al punto di rottura e lo stiamo mostrando e in fondo pure le vecchie che votano per lui devono uscire ogni tanto a fare la spesa.