C'è anche del bello

La stanchezza post-partita fa dormire male e quando dormi male o fai gli incubi o pensi troppo (e il troppo pensare è da incubo!).

In questo caso però pensavo alle persone che mi circondano e alla loro bellezza.
Bellezza interiore s'intende (conosco certi bruttoni...e le bruttone poi!).

Tra queste ci sono persone conosciute grazie a un forum, tanti anni fa, e che hanno condiviso momenti stupendi e altri un pò meno. Ma la cui amicizia è stata senza soste e senza pretese, cioè vera.

Persone con le quali condivido la passione politica e culturale e la voglia di fare qualcosa di buono per un paesino di 8mila anime e, perché no, per l'Italia intera!

Persone con le quali, da un travagliato rapporto adolescenziale, passi ad avere una splendida amicizia, anche se non ci si vede per anni.

Persone con le quali intrattengo infinite discussioni sul senso della vita, senza, ovviamente, trovarlo.

Persone con le quali vorrei e dovrei passare più tempo. Anche se siamo lontani dovremmo trovare un momento per noi. Cribbio!

Persone con le quali l'incomprensione è tale da sfociare nell'incomunicabilità.
Ma qualcosa di strano ci lega nonostante tutto.

Persone conosciute un anno e qualcosa fa, ad una festa alla quale non sarei dovuto essere, che non riesco mai ad incontrare ma con le quali, in modo assurdo, mi trovo bene e mi piace parlare di tutto.

Persone che sono sempre lì nel momento del bisogno (azz, mi scappa proprio adesso!)
e che ti sono vicine anche se non condividono i tuoi pensieri o si rifiutano di accettare alcune verità. Ma la loro amicizia è qualcosa di puro e di inestimabile valore.

Persone conosciute sul posto di lavoro (si lamentano tutti dei propri colleghi!)che credono in me e nelle quali io credo. Che in pochi mesi hanno già un ruolo importante nella mia vita perché sono toste anche fuori dal lavoro.

In ognuna di queste persone si nasconde un pezzetto di una frase di "canzone piccola" di Lorenzo, che consiglio di ascoltare, e dice:
"come una chiacchierata col solito vecchio amico
che sa che cosa penso anche se non lo dico
"

Penso che ognuno di voi, bene o male, riesca a capire ciò che penso anche se non lo dico. E' pur vero che sono abbastanza scontato, ma perché fermarsi alle apparenze? :P

La vostra vicinanza, virtuale o no, mi da la forza e mi fa capire quanto valga la pena vivere in questo mondo nonostante tutta la merda che c'è.


Fatta la conta siete un bel pò. E non è male.

Grazie.

Vi vorrò bene.

9 commenti:

Giuseppe Gragnaniello ha detto...

Ti ringrazio davvero di cuore, cugì, per il pensiero che hai rivolto anche a me.. (e spero di non essere finito fra i bruttoni!!!!) Ricambio i sentimenti di vicinanza, affetto ed amicizia.. nella speranza forte di poterci presto riabbracciare e raccontarcene di cotte, di crude.. e anche di appena scottate!! :-D

Un abbraccio, cugì!
Have a good time!!! ;-)

Giuseppe

Anonimo ha detto...

L'ennesima pausa pranzo passata davanti ad un pc senza spazio nell'hd, il culo appiattito dalla sedia, gli occhi che bruciano per le troppe ore face2face con il monitor...
poco tempo da mesi per guardare alle cose con una prospettiva libera...

...e arriva il tuo post.

Grazie,
per aver interrotto un circolo vizioso e per ricordarmi che non sono l'unica a provare ancora affetto, pur nella distanza e rarità degli incontri.

All the best..

Lila

Anonimo ha detto...

bei pensieri!
ci ritroviamo nelle tue parole...
simone e alessandra

Jose Gragnaniello ha detto...

:P

acidburn ha detto...

"quello che cerchi si trova nel fondo degli occhi di chi hai davanti" lo so, sto in fissa co 'sta canzone di Silvestri, ma è piena di verità :P
Grazie per la citazione in questo bel post!^_^

su un ciliegio esterno ha detto...

e che è sto sentimento-time?

starai forse uscendo dalla fase post-cinica che ti contraddistingue da qualche anno a questa parte?

è proprio vero: il lavoro nobilita l'uomo :D

non so bene dove collocarmi
ma da qualche parte mi sono riconosciuto e se mi hai dimenticanto, bene, vuol dire che sono inclassificabile.

Basta co 'ste kazzo di etichette.
il web 2.0 ci campa :P
e pure io.

Anonimo ha detto...

Sicuramente sono tra le persone con le quali "l'incomprensione è tale da sfociare nell'incomunicabilità"...."Ma qualcosa di strano ci lega nonostante tutto"...la mia ormai decennale afasia mi spinge a ricitarti.. spero un giorno di riuscire a comunicare di più con te, almeno con te...
SUA SORELLA

Gneo Pompeo ha detto...

Mi piacerebbe tanto rientrare in un paio delle tue definizioni, e spero che l'impressione di distanza che le incomprensioni che abbiamo avuto in passato mi hanno lasciato, sia passeggera.

Sappi cha apprezzo molto il lavoro che fai per l'associazione, e per me l'associazione vuol dire soprattutto il bene delle persone che ne fanno parte, e che portano al di fuori la loro esperienza.

Anonimo ha detto...

tanto non è riferito a nessuno di voi questo post..lalala..ed è vero mhuamhua :D ..a me si invece zhi zhi zhi che lo conoscio troppo bene questo ragassuolo!amber!