Un finto sogno fatto di recente

Ho sognato che

Andreotti, condannato per associazione mafiosa fino alla primavera del 1980, dovrà scontare 30 anni in un carcere di massima sicurezza. Attorniato da cani lupo affamati.

Cossiga risulta essere il marionettista dei servizi segreti deviati, della massoneria e dei terroristi negli anni ’60, ’70 e ’80.

Berlusconi muore d’infarto durante un processo. Proprio mentre ha deciso di confessare i suoi molteplici reati.

Il Parlamento disapprova il comportamento di Mastella e, con una legge speciale, lo interdice a vita dai pubblici uffici costringendolo a sciogliere l’Udeur (nell’acido).

Viene applicata una ferrea legge sul conflitto d’interessi, tanto che alcuni politici DS, con note amicizie nel campo imprenditoriale, saranno costretti a lasciare la politica.

Riforma tv: Rete 4 va sul satellite con effetto immediato e retroattivo. Mediaset cioè dovrà pagare 10 milioni di euro di multa (da devolvere alla causa dei senzatetto) perché rete 4, sul satellite, ci sarebbe dovuta nascere.

Nasce un quarto polo televisivo e si rafforza notevolmente il terzo. I quattro poli si fanno concorrenza spietata con programmi di grande qualità.

Tornano i programmi con lezioni di italiano e filosofia. Dario Fo e Franca Rame sono nominati direttori artistici della Rai, Jacopo ha un programma tutto suo su la 7, chiamato Ambiente Zen e fa ascolti altissimi tutte le sere al posto di Giuliano Ferrara (incarcerato perché spia della Cia).

Beppe Grillo inaugura il quarto polo televisivo, con due canali dove sono i semplici cittadini a fare palinsesto e a condurre i programmi. Il successo è immediato.

L’università è in mano ai giovani. Via baroni e baronetti. Concorsi pubblici con la massima trasparenza e regole chiare per diventare ricercatori. I loro stipendi passano da 800€ a 2500€.
Francesco Giorgino pulisce i cessi con la lingua nella mia facoltà.

Gli aerei cominciano a viaggiare con pannelli solari. Niente più pioggia di kerosene su Ciampino e le altre città del mondo.

Un decreto speciale, voluto dal partito dei cittadini e appoggiato da tutte le forze politiche, autorizza solo l’utilizzo di auto ibride, totalmente elettriche o a idrogeno. Aumentano del 100% i mezzi pubblici in tutta Italia (gratuiti per studenti, anziani e invalidi).

Veltroni è rinchiuso in una clinica psichiatrica perché ripete sempre tutto e il contrario di tutto e non trova una controparte con cui inciuciare e festival da organizzare.

D’Alema, durante un’uscita in barca a vela, viene trasportato dalle correnti in Nuova Zelanda dove apre un bar con Consorte chiamato i Diavoletti del quartierino.

Ogni casa ha in dotazione gratuita 4 pannelli solari, un tritaimmondizia per il compostaggio dell’umido ed un collegamento diretto con i supermercati per la restituzione di vetro, plastica e metalli. L’acqua potabile del rubinetto è più buona della Levissima e i calcoli renali scompaiono dal novero delle malattie.

Si scopre che Veronesi è un cazzaro che mira a proteggere lo status quo della ricerca contro il cancro. Sarà infatti una cura alternativa di un luminare australiano, tenuto imbavagliato e nascosto dalle case farmaceutiche, ad eliminare del tutto la malattia.

Tra Napoli e Palermo nasce un nuovo polo cultural-imprenditoriale che crea milioni di posti di lavoro da 3.000€ al mese, dal tessile all’informatica. A mafia e camorra non conviene più delinquere.

Le tecniche di costruzione degli impianti manifatturieri sono tutte a norma e rispetto per l'ambiente, risparmio energetico e con i massimi standard di sicurezza.
All’interno di ogni fabbrica ora vi sono giardini e ludoteche.

Scompare del tutto il fenomeno dell’ignoranza, dell’invidia e della provincialità nelle persone.

Un attentato terroristico con armi chimiche ha fatto sparire per sempre il Papa, la curia romana e l’idea di cattolicesimo.

Woody Allen, con il 70% dei voti, viene eletto presidente degli Stati Uniti. Il suo antagonista, MIcheal J.Fox, completamente guarito dalla malattia, promette il pieno appoggio al governo e l’uscita imminente della quarta puntata di Ritorno al Futuro.

In Italia Marco Travaglio è presidente del Consiglio, suoi vice sono Daniele Luttazzi (Ministro della Satira) e Corrado Augias (Ministro della cultura e delle buone maniere).

Corrado Guzzanti è Ministro dell’imitazione.

Giulietto Chiesa, dopo aver scoperto da solo la verità sull’11 settembre, è nominato ministro degli Esteri della Giustizia.

Alle Comunicazioni Sabina Guzzanti, mentre Ministro delle Politiche sociali e del Lavoro è Roberto Saviano.

Alle Infrastrutture l’architetto Massimiliano Fucksas e alle Scienze Margherita Hack.

Franco Battiato e Philippe Daverio sono Ministri della musica delle Belle arti.

L’Italia è un paese migliore.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

proprio un bel sogno....
avrei da ridire sono su Fucksas... ;)

un bacio Jos

elena

Mattia ha detto...

Volevo solo scrivere che l'acqua del rubinetto è già più buona di quella in bottiglia perché deve rispettare dei limiti più bassi di alcune schifezze che possono essere presenti nell'acqua.

Jose ha detto...

Forse è vero ma va cmq considerata la vecchiaia delle tubature ed il lungo viaggio che l'acqua deve fare dalla fonte fino al nostro rubinetto. Penso che l'installazione di un depuratore possa risolvere tutto. Speriamo che qualche sogno si avveri:P