Videocrazia e videocrazia pubblicitaria

Il concetto di Videocrazia dovrebbe essere preponderante al giorno d'oggi. La soluzione dell'Homo videns postulata da Sartori è di stretta attualità. Il valore di ciò che vediamo sovrasta ogni altro senso. Questo concetto si dipana dalla tv ad ogni altro medium.

Cercando materiale per la tesi oltre ad imbattermi in cazzate dette da pubblicitari deterministi trovo anche immagini carucce frutto della videocrazia sopra citata, eccone due.
Una è un piccola videocamera Sega Toys' per bambini registi-prodigio, l'altro è un asciugamani ad aria con monitor per pubblicità. Siamo alla frutta.







3 commenti:

Anonimo ha detto...

stiamo... al caffè!

...basta andare a termini e vedere cosa hanno combinato! ci sono 2000000 tv lcd!!!! che ti bombardano di cazzate!!!!aiutoooo
non guardarle è quasi impossibile!

simone

Anonimo ha detto...

Sta roba mi sembra tanto la piu` grande ca***ta del mondo.... certo... non stavamo aspettando altro: gia ti dovevano rompere le balle normalmente... mo nenache al bagno puo` sta tranquillo!!!
Era proprio quello di cui avevamo bisogno!!

Anonimo ha detto...

secondo me non è cosi starno...anche in questo voi italaini siete indietro 20 century....
la pubblicità da lavoro a milioni di persone....
i prodotti più convenienti come rapporto qualità prezzo sono per più del 70% pubblicizzati..perchè dietro un product cè sempre una ricerca uno sviluppo una salvaguardia del prezzo e del consumatore...
credo che vi sbagliate parlando di bombardamento....
è un servizio che abbatte i costi di gestione del macchinaio...non capite proprio a fuck!!