Earth day. Non mordiamoci la coda.

4 commenti:


Earth Day. Se non fai respirare la terra, sarai tu a non respirare più, perché tu sei la terra.

Dovrai pagare per respirare meglio, questi costi peseranno sul tuo Stato che, per sopperire, preleverà soldi dal tuo stipendio.

Per sopperire a tua volta a questo prelievo proverai a lavorare di più, bruciando più idrocarburi, inquinando ancor più ed ammalando te stesso e la terra.

Mangerai cibi peggiori, perché sono quelli che costano meno.

Questi cibi peggiori saranno prodotti in grande abbondanza dalle corporation che sfrutteranno acqua e terra all'infinito per mantenere alta la produzione e bassi i prezzi.

Ma se il prezzo è basso non è detto che lo sia il costo.

Mai visto un cane che si morde la coda con tanta inezia.

20 anni di cose uguali

9 commenti:

Sono trascorsi 20 anni e cosa vedo: Accordo PDL-Lega, Sinistra disunita, misure per l'ambiente pari allo zero, disuguaglianze aumentate e cittadini sempre più scoraggiati e disillusi.

Molta colpa può essere della politica, ma se in vent'anni non cambia niente vuol dire che il singolo se n'è fregato, astenendosi sia dal voto che dalla partecipazione alla cosa pubblica (che, in fondo, sono la stessa cosa).

Se si crede di protestare non andando a votare o non pagando le tasse, non si è capito molto di come funziona una democrazia.

La presenza massiccia alle urne talvolta può essere la più grande forma di protesta, una delle poche possibilità che si hanno per dire: Io esisto.

2013. Breve lista di propositi per il prossimo e per me stesso

2 commenti:
Siccome i propositi per noi stessi non li manteniamo mai e ci piace dire agli altri cosa fare, ho ben pensato di scrivere una lista di propositi per amici, genitori, fratelli, sorelle, coinquilini e gente comune.

Una lista dei desideri per spingere il prossimo a comportarsi meglio nei confronti di un altro prossimo, in modo da non essere prossimi al vaffanculo.

Cose che, ovviamente, valgono anche per me :)

Breve lista di propositi per il prossimo e me stesso:

  • Usciamo di più, passiamo meno tempo attaccati al computer;
  • Facciamo sport, passiamo meno tempo attaccati al computer;
  • Fumate meno o smettete di fumare;
  • Smettete di fumare in ambienti comuni o attaccati al computer;
  • Evitiamo di isolarci con lo smartphone in modo autistico;
  • Durante una cena con amici, evitiamo di prendere lo smartphone per isolarci in modo autistico;
  • Facciamo le cose che si fanno alla nostra età: a 10 si gioca, a 20 si studia e si conosce il mondo, dai 30 in su si comincia ad essere uomini con responsabilità. Chi ne ha quasi 40 o giù di lì, cerchi di uscire dal limbo adolescenziale fatto di ricordi anni '80 conditi da cartoni animati e videogiochi. Siate uomini, il mondo ha bisogno di voi;

  • Lamentiamoci di meno;

  • Evitiamo di lamentarci su Facebook o Twitter. Stare troppo tempo al computer modifica la nostra percezione della realtà, pensiamo cose non vere, crediamo di essere più soli, scriviamo cazzate
  • Evitiamo di rendere partecipe il mondo dei social network della nostra vita. E' pura pornografia.
  • Siamo più reattivi nel cogliere le opportunità che il mondo ci dà;
  • Creiamo nuove opportunità, anche per gli altri;

  • Evitiamo di essere un peso per gli altri, siamo autonomi, costruiamoci una vita;

  • Evitiamo di mandare la nostra vita a puttane pensando esclusivamente a recriminare su cose passate;

  • Evitiamo di dire su Facebook e Twitter che la nostra vita va a puttane. Non interessa a nessuno (come sopra);

  • Lavoriamo il giusto. Dedichiamo al lavoro max 8 ore al giorno. Finito il lavoro, chiudere tutto e pensare ad altro, vita sociale, sport, amore. Non siamo automi e non ci si rapporta alla vita in base al lavoro che si fa. Il lavoro non è tutto;

  • Coltiviamo amicizie sane, scegliamo oculatamente le persone che vogliamo avere vicine, diamo tutto e non chiediamo mai nulla in cambio. Anche 2 amici ma buoni, vanno bene;

  • Se abbiamo scelto un obiettivo, coltiviamolo fino alla fine, anche se il risultato potrebbe essere negativo. Alla fine, il risultato potrebbe non essere negativo :);
  • Pensiamo meno ai soldi;
  • Se il tipo di vita che stiamo conducendo non è di nostro gradimento, evitiamo di ripeterlo al prossimo all'infinito. Prediamo una decisione, proviamo a cambiare ciò che non va. Forse la colpa è solamente nostra;
  • Cerchiamo di mantenere sempre, in ogni occasione possibile, il massimo del rispetto per la persona che abbiamo di fronte;

  • Mettiamo da parte la boria, lo sbandieramento delle proprie presunte virtù in ambito lavorativo e sociale e la voglia di controllo sul prossimo a tutti i costi. Siamo nati per stare insieme, non per sembrare migliori;

  • Evitiamo questa affannosa, ridicola ed inutile ricerca della felicità. La felicità non esiste, soprattutto se cerchiamo di conseguirla a titolo personale. Ogni cosa che prendiamo per noi viene tolta ad altri. Se non siamo tutti felici, non può esserlo nessuno;
  • Dedichiamoci quindi alle persone che abbiamo accanto, pretendiamo il meglio per loro. Arriverà del buono anche per noi;

  • Rispettiamo di più la natura;

  • Cerchiamo di essere più esigenti nei confronti dei nostri politici. E' a causa del nostro silenzio se siamo arrivati a tanto.
Non è una lista lunghissima ma penso ci sia il necessario per me e per chi mi è vicino.

Costruire è sapere e potere rinunciare alla perfezione.